martedì 26 agosto 2008

gomorra


Gomorra è un vivido affresco della realtà dei quartieri disagiati di Napoli, dove storie di ordinario dissesto sociale si succedono nell'apparente indifferenza dei più e nell'impotenza dello stato. Per rendere ancora + verace il tutto il film è recitato in gran parte da attori non di professione in napoletano stretto tanto che risulta necessario il ricorso ai sottotitoli.
Questo in parte affatica noi italiani poco avvezzi a leggere al cinema ma di contrappunto da al tutto un taglio maggiormente documentaristico o realistico quasi si trattasse di una inchiesta giornalistica.
La morale del film è che la criminalità organizzata è talmente radicata da creare una mentalità criminale dalla quale è difficile se non davvero impossibile distaccarsi. Quasi come se la gente di questi rioni nascesse invischiata in un una sozzura appicicaticcia difficile da eliminare.

Nessun commento: