sabato 26 dicembre 2009

Everyman (P.Roth)..


Qusto libro racconta la storia di un uomo qualunque che giunto al tramonto della sua esistenza guarda al passato con sempre maggiore dispiacere per gli errori commessi e per il vuoto che ha finito per creare attorno a se. Al di la della storia e del suo protagonista, invero un uomo abbastana deprecabile più che un vero uomo qualunque, si tratta di una analisi intimistica circa il senso della vita e soprattutto della morte la cui presenza sembra vanificare e depredare di senso ogni azione.

Nessun commento: