domenica 11 aprile 2010

alice in wonderland (in 3D)..


Gli ingredienti per un bel film c'erano tutti, un libro visionario a cui riferirsi, un regista creativo e a tratti geniale ed un attore bravissimo nelle macchiette come Johnny Depp. Resta da capire come mai miscelando gli ottimi ingredienti l'impasto risulti così moscio. Non c'è una sola cosa che salverei di questo film. L'uso del 3D non è incisivo, le ambientazioni poco azzeccate nè dark in stile Burton ne sognanti in stile Disney e la storia è quanto di più triste si potesse immaginare con Alice trasformata in una specie di Fantaghirò ma senza caschetto. Per dirla tutta persino Depp è brutto.
Sarà che l'ho visto in inglese sottotitolato in francese ma veramente sono uscito delusissimo dal cinema.

Nessun commento: